lunedì 21 ottobre 2013

Al Monte Aiona e Pietra Borghese con un anello dal Passo dell'Incisa



Escursione 19 10 2013

Passo dell'Incisa - Prati di Montenero - Passo della Spingarda - Monte Aiona (Croce) - Monte Aiona Sud (Madonnina) - Rifugio Monte Aiona - Pietra Borghese - Passo dei Porciletti - Fontana del Becio - Passo dell'Incisa

Total distance: 11.99 km (7.5 mi)
Total time: 6:01:35
Moving time: 3:37:46
Average speed: 1.99 km/h (1.2 mi/h)
Average moving speed: 3.30 km/h (2.1 mi/h)
Max speed: 5.52 km/h (3.4 mi/h)
Average pace: 30:09 min/km (48:31 min/mi)
Average moving pace: 18:09 min/km (29:13 min/mi)
Fastest pace: 10:52 min/km (17:30 min/mi)
Max elevation: 1749 m (5739 ft)
Min elevation: 1417 m (4650 ft)
Elevation gain: 578 m (1895 ft)
Max grade: 22 %
Min grade: -20 %
Recorded: 10/19/2013 09:00


Curiosità

Passo dell'Incisa
Il valico che si apre tra il Monte Penna e il Monte Cantomoro è da sempre conosciuto come Passo dell'Incisa. 
Toponimo molto diffuso in Appennino, (dal latino "incidere" = tagliare) rievoca i tempi in cui i Romani, in guerra da quasi cent'anni contro i fieri Liguri Veleiati, ebbero infine ragione del nemico e poterono aprirsi, con vasti tagli di alberi, sicure strade attraverso questi monti. La leggenda vuole che per questo valico sia passato anche Annibale con le sue truppe. (source: http://www.parcoaveto.it)

Pietra Borghese

La Pietra Borghese è una grande massa rocciosa dalla forma alquanto singolare, situata in località Prato Mollo lungo la strada, a poche centinaia di metri dal rifugio Monte Aiona.
La particolare struttura fa si che questa massa rocciosa attiri i fulmini e che risuoni in maniera caratteristica se percossa da un martello; inoltre, a causa di abbondante presenza di magnetite, questa roccia fa impazzire le bussole deviandone gli aghi addirittura di 180°. 
Tutte queste caratteristiche hanno nei secoli alimentato sul conto della Pietra Borghese leggende dagli stravaganti contenuti. Una leggenda vuole che si tratti di un meteorite e che al suo interno arda un fuoco sempre acceso. Un'altra afferma che in una misteriosa caverna al suo interno dimori un serpente gigantesco. Insomma... quanto basta per finire ai primi posti nelle classifiche che stabiliscono quali siano i luoghi più misteriosi del Parco dell'Aveto. 
In realtà la Pria Burghéisa rappresenta un gioiello dal punto di vista geologico: è l'affioramento di peridotiti più bello dell'intero Appennino. Si tratta di peridotiti lherzolitiche, rocce provenienti dal mantello sottocontinentale che risalirono progressivamente affiorando sul fondo di un antico oceano (l'Oceano Ligure Piemontese) durante i processi distensivi che ne causarono l'apertura. Le datazioni radiometriche indicano che queste rocce, con i loro 2 miliardi di anni, sono tra le più antiche d'Italia. (source: http://www.valdaveto.net/documento_716.html)


GPS Track


Anello del Cantomoro

Alta Via dei Monti Liguri

Prati di Montenero

 Passo della Spingarda

Passo della Spingarda

Monte Aiona (Croce)

Monte Aiona Sud (Madonnina)

Monte Aiona

 Anello della Scaletta

Ai caduti della Balcania (Madonnina)

Pietra Borghese

Anello della Scaletta
 

Nessun commento:

Posta un commento